Scrivere di musica

TITOLO: Scrivere di Musica

SCRIVERE DI MUSICA

Perché i musicisti dovrebbero scrivere di più sul web e sui social media.

La ricerca di contenuti sempre diversi e interessanti, è uno dei pensieri che hanno i musicisti che vogliono posizionarsi su web e social.

Perché se è vero che un contenuto video ben fatto nel quale un musicista si esibisce può avere il suo impatto, alla lunga l’esigenza di chi ci legge è quella di conoscerci oltre la nostra professione per sentirsi più in sintonia e condividere opinioni e idee.

Dunque saper scrivere in maniera chiara e stimolante diventa un plus anche per chi fa musica, perché va ad aumentare i punti di contatto con il pubblico e perché permette di arricchire i contenuti e dunque l’interesse di chi ci segue.

Il blog, inteso come raccolta di articoli su vari argomenti, è uno strumento preziosissimo e molto versatile: un articolo infatti può essere veicolato sul sito, attraverso una newsletter e ovviamente anche sui social media e risulta quindi un valido alleato per strutturare un piano editoriale multi canale ottimizzando i tempi. Basta solo cadenzare con metodo le uscite e scegliere con cura gli argomenti che, nel caso dei musicisti, possono essere davvero tanti.

Vediamone alcuni:

– approfondimenti sui brani: non è facile scrivere di musica, ma è facile scrivere di ciò che voi percepite di un brano, senza fare un compitino di storia della musica ma personalizzando lo scritto con le vostre impressioni e la vostra esperienza.

– consigli tecnici: senza velleità di avere il verbo, chiunque vi legge può trarre spunti di riflessione da contenuti che servono a condividere quale è il vostro personale modo di approcciare ad una difficoltà tecnica dello strumento.

– episodi fallimentari: raccontare i fallimenti avvicina le persone, vi rende più umani, perché tutti noi abbiamo perso almeno una volta nella vita e imparato qualcosa da questo.

– vita vissuta: cosa fate in tour, le cose strane che vi sono capitate durante un concerto, l’esperienza più entusiasmante che vi è capitata e quella più divertente, insomma l’umanità che c’è dietro l’artista, un magnete incredibile e di grande ispirazione per chi legge.

Questi sono solo alcuni esempi, magari leggendo ve ne vengono altri.

L’importante, quando si scrive un blog e si esternano dunque le proprie idee o ci si mette a nudo su argomenti anche delicati, è farlo per voi e, solo dopo, per gli altri.

L’unica cosa di cui non dovete avere paura è di essere giudicati perché tanto quello, chi vuole, lo fa comunque, anche se non scrivete niente. E per un motivo: non giudicano voi, ma loro stessi attraverso voi, quindi è un problema che non vi riguarda.

Scrivete articoli che raccontino di voi e di come vivete la musica sul sito, in una newsletter, sui social, per far sentire la vostra voce autorevole, sana e appassionata: e non date mai ascolto al ronzio di sottofondo di chi vi critica.

Grafica arancione, titolo Concerti plus, il corso completo per aumentare il numero dei concert

Il mio corso completo per aiutarvi ad aumentare il numero dei concerti: lezioni, materiale da scaricare, incontri individuali con me e meeting mensili con direttori artistici, agenti, promotori ed esperti di settore.

👉 Un articolo che mi è piaciuto molto scrivere perché mi ha aiutato a capire cose che ancora non mi erano chiare e perché mi ha fatto anche conoscere storie di persone che non conoscevo e che mi hanno scritto per raccontarmele: si chiama Il violino, buona lettura!

LETTERE on Spotify

Quando i musicisti scrivono, possono comporre capolavori anche con le parole, non solo con le note. Una playlist dedicata ad alcuni dei compositori che hanno scritto lettere meravigliose ✍️✒️🎵💌

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
DI TIZIANA