Assistente personale

Titolo Assistente personale, fondo foto Tiziana Tentoni in giardino

ASSISTENTE PERSONALE

Iniziare una carriera nella musica classica è possibile anche senza un’agenzia dietro le spalle.

Ognuno dei meeting con gli esperti di settore previsto da Concerti plus, il corso della mia Academy per aumentare il numero dei concerti, porta spunti di riflessioni.

L’ultimo, con Cesare Venturi, agente internazionale e fondatore di Cesare Venturi Music Management, ha puntato il faro su quali siano le necessità di un artista che vuole entrare in un’agenzia, escludendo (tranne rarissimi casi) il desiderio di far decollare una carriera che parte da zero, seppur con grandi doti artistiche e musicali.

Giustamente, molti dei partecipanti hanno dunque chiesto a Cesare cosa dovrebbe fare allora un musicista di musica classica all’inizio della sua carriera che non ha il tempo, e magari neanche la capacità, di occuparsi di inviare proposte e mantenere relazioni. La risposta è stata molto interessante: piuttosto che cercare un agente, scegliete una persona che abbia desiderio di imparare una professione e che possa svolgere tutti quei compiti che voi non potete portare avanti. E, soprattutto, che si occupi solo di voi, o di pochissimi altri, e dei vostri obiettivi.

In pratica, la figura di assistente personale.

Ho pensato dunque di dare qualche suggerimento a chi si trova in questa situazione e magari vuole cogliere questo input. Ecco alcuni consigli per gli artisti e per gli eventuali assistenti personali:

ARTISTI

– Continuate a studiare e a mantenere sani i vostri contatti personali;

– Inventate programmi interessanti, che abbiano un titolo e un tema facilmente comunicabili, dunque allettanti per il pubblico e, di conseguenza, per i promotori;

– Mantenete un livello alto nel materiale che serve alla promozione: fotografie, video, un sito web sempre aggiornato e facilmente navigabile, social con un piano editoriale ben definito e funzionale a ciò che volete ottenere;

– Create nel vostro dominio una mail per il vostro assistente, evitando i generici gmail per dare maggior credibilità.

Alert!

Se non avete tutto ciò, non potrà esserci alcuna crescita, con o senza assistente.

ASSISTENTE PERSONALE

– Costruite un database di contatti facendo ricerche sul sito del Ministero per le assegnazioni del Fus ma approfondendo poi ogni risultato, puntando a festival ed istituzioni medio-piccole dove si nascondono veri e propri gioielli;

– Scegliete un evento dell’istituzione o del festival al quale volete proporre il vostro artista, andate di persona ad assistere e con l’occasione chiedete un incontro con il direttore artistico: benissimo la mail ma la stretta di mano, per fortuna, continua ad avere maggior impatto;

– Proponete i vostri artisti con chiarezza e sintesi ma anche empatia e personalità;

– Interessatevi non solo agli aspetti musicali ma anche a quelli umani dell’artista per il quale lavorate, aumenta la fiducia e dunque i risultati.

Alert!

Ricordate sempre che, al di là della bravura degli artisti che seguite, sarà il vostro modo di porvi che determinerà spesso interesse e curiosità nei promotori.

Ecco, questo è solo l’inizio, ma mi sembra un buon punto di partenza per cominciare ad immaginare soluzioni diverse dall’agenzia per inserirsi nel mercato della musica classica.

Guardatevi intorno, fate colloqui e chissà: magari la persona che fa al caso vostro è molto più vicina di ciò che credete. 😉

Si chiudono questa sera alle 23:59 le candidature per TALENT 2024!

Il mio progetto di tutoring pro bono per aiutare 6 giovani talenti della musica classica a trovare la loro strada e iniziare la loro carriera inserendosi nel mercato con la struttura mediatica e le competenze necessarie per inserirsi nel mercato.
deadline 24.04.2024

Aumenta i tuoi concerti con CONCERTI PLUS!

Il mio corso completo per aiutarvi ad aumentare il numero dei concerti: lezioni, materiale da scaricare, incontri individuali con me e meeting mensili con direttori artistici, agenti, promotori ed esperti di settore.In sconto del 20% fino al 12 maggio 2024 con il codice SCONTO20
👉 Ho scritto più di un articolo sul tema e li trovate nella sezione blog: intanto vi suggerisco questo del 2021, si chiama Artisti & Agenzie: buona lettura!

RIPLEY on Spotify

Una playlist molto particolare, quella della serie TV Ripley, una delle più belle che abbia mai visto e con un suono e una musica che fanno da commento alla trama come in un’opera di Mozart. Ogni immagine è un quadro e Andrew Scott, il protagonista, un mostro di bravura. C’è tanta Italia, ma poetica e mai sfacciata: insomma vi consiglio di metterla in lista! 🎬🎥💫📺

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
DI TIZIANA