La musica, insieme

Titolo la musica insieme foto di Tiziana Tentoni con sfondo natura

LA MUSICA, INSIEME

La musica da camera è un’esperienza che ti segna per sempre

Ho iniziato a fare musica da camera a 20 anni.

Ascoltavo il Quartetto Italiano e pensavo che quella era la mia strada, un quartetto d’archi dove avrei fatto il secondo violino, l’ottava sotto, mi piaceva l’idea di sostenere e collaborare.

Così formai il mio quartetto con quelle che, al tempo, erano le prime parte dell’Orchestra Giovanile Italiana a Fiesole e iniziò il periodo più entusiasmante, coinvolgente e d’ispirazione della mia vita musicale.

Sì perché il quartetto d’archi, la musica da camera fatta seriamente, come obiettivo di espressione e crescita, è un’esperienza che ti segna per sempre: lo studio di 6 ore su un accordo, l’esaltazione di leggere un quartetto di Mozart a prima vista a notte fonda, parlare anche giorni della bellezza della Canzona di Ringraziamento dell’op.132, la sensazione di essere un’unità composta da quattro menti pensanti e con vite diverse ma che devono confluire se desiderano portare avanti quella che è una vera e propria missione.

Il quartetto è stato il fulcro della mia giovinezza. Non c’erano vacanze, feste, gite scolastiche: dovevo studiare con loro, sentirli se volevo prendere altri impegni, ero una ma divisa in quattro. Inevitabilmente poi, la stessa ragione che mi aveva portato a volere il mio quartetto e a dedicarmici senza sconti per quasi 4 anni, causò poi l’allontanamento irrevocabile, senza appello.

Non esistono compromessi nella musica da camera se la scegli come obiettivo di realizzazione musicale, non ci sono mezze misure: o tutto o niente. E quando vedo ensemble che suonano insieme ma che poi, alla prima decisione da prendere o alla prima scelta da fare, piuttosto favoriscono gli interessi del singolo, penso che non ce la faranno.

Che va bene eh, faranno altro. Ma si priveranno di quell’esperienza unica che è condividere emozioni e impegno con chi ha i tuoi stessi ideali, con chi prova i tuoi stessi brividi ad ascoltare Franco Rossi declamare le prime quattro note del secondo movimento del Serioso, con chi farà con te una parte di strada che traccerà il resto del tuo percorso per sempre.

Dedicatevi alla musica da camera come fosse la persona che amate: date e non chiedete nulla. La risposta arriverà. E vi cambierà la vita.

Sono aperte le candidature per TALENT 2024!

Il mio progetto di tutoring pro bono per aiutare 6 giovani talenti della musica classica a trovare la loro strada e iniziare la loro carriera inserendosi nel mercato con la struttura mediatica e le competenze necessarie.

Aumenta i tuoi concerti con CONCERTI PLUS!

Il mio corso completo per aiutarvi ad aumentare il numero dei concerti: lezioni, materiale da scaricare, incontri individuali con me e meeting mensili con direttori artistici, agenti, promotori ed esperti di settore.
👉 Morgan risponde piccato alla mancata replica di Riccardo Muti sulla proposta di condividere la direzione artistica del Festival di Sanremo: e io gli ho scritto una lettera su Facebook 😁

LET'S SPRING! on Spotify

Una playlist dedicata alla primavera, capolavori meno conosciuti ma altrettanto di ispirazione come la famosa Primavera di Vivaldi: uno sguardo un po’ più in là della collina fiorita di fronte casa 🌸🎶🍀🌾

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
DI TIZIANA