Ansia ed emozione

ANSIA ED EMOZIONE

Come riconoscere la differenza tra ansia ed emozione quando ci si esibisce su un palco.

Chiunque sia mai salito su un palco, conosce bene la sensazione: la testa si svuota, il corpo è in allerta e si aspetta il momento dell’esibizione in uno stato latente di mancanza di controllo.

A quel punto, possono succedere due cose: non riuscire a ripetere né tanto meno migliorare i risultati perché attanagliati dall’ansia. Oppure mettere a frutto ogni istante della preparazione precedente interpretando e sublimando l’emozione.

Ansia ed emozione, non sono due facce della stessa medaglia: sono due stati completamente differenti e che non devono essere confusi.

L’ansia è una reazione, qualcosa che sfugge al controllo e che non può essere governata se non lavorando sulla conoscenza di se stessi per comprenderne le ragioni.

L’emozione è invece un’azione, ciò che accade quando il lavoro di messa a fuoco è già stato fatto e possiamo permetterci il lusso di metterci alla prova, godere della sensazione meravigliosa di voler fare, volere suonare, voler parlare, perché sappiamo che dopo saremo tanto migliori di prima.

Quando stiamo per esibirci, dobbiamo evitare di trascinare il pensiero nella zona confort della preoccupazione del giudizio degli altri, perché così non facciamo altro che portare la responsabilità fuori da noi, ne perdiamo il controllo e diventerà per questo ansia.

Se tratteniamo invece il pensiero su ciò che riguarda solo e soltanto noi, e non lo sprechiamo per altro che non sia noi e quello che facciamo, allora sentiremo l’abbraccio avvolgente dell’emozione.

L’ansia nasce dall’ossessione per le nostre mancanze, l’emozione fiorisce dalla consapevolezza delle nostre risorse: sta a noi scegliere.

copertina arancio ritratto Tiziana Tentoni scritta CONCERTI PLUS il corso per aumentare il numero dei concerti

🟧 CONCERTI PLUS 🟧

Il corso completo per aumentare il numero dei concerti
👉 Un’altra risorsa degli artisti contemporanei, è quella di potersi occupare della propria promozione personalmente e sfruttando i media, social compresi: in questo articolo, si parla di indipendenza dagli agenti e di personal branding degli artisti. Si chiama Mirate a voi, buona lettura!

CALLAS on Spotify

Il 2 dicembre 1923 nasceva a New York Maria Callas, considerata la più grande cantante di tutti i tempi e donna che ha vissuto nella pienezza ogni sua emozione. Un omaggio alla Divina

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
DI TIZIANA