Amore, basta.

Amore, basta.

14 Febbraio 2017 Off Di Tiziana Tentoni

“Bisogna imparare a lasciarsi” dice uno dei protagonisti di Perfetti Sconosciuti di Paolo Genovese. Non imparare la maniera di lasciarsi ma proprio accettare che, ad un certo punto, sia necessario lasciarsi. E più un rapporto è stato importante, più investimenti sono stati fatti insieme, più responsabile ed urgente è la decisione di separarsi se ci si rende conto che quello che rimane è una carcassa imputridita e maleodorante che in nulla assomiglia più a ciò in cui avevamo creduto. Ci siamo sbagliati? Forse, spesso è così, infondo lo sapevamo ma ci abbiamo provato, abbiamo, appunto, creduto.

Se davvero si è costruito qualcosa, allora il rapporto non finisce, si reinterpreta: con il tempo, con l’accettazione degli errori condivisi, con la presa di coscienza di ciò che non è andato in noi e non concentrandosi solo sull’altro, allora davvero un rapporto può continuare a gemmare. Si resta genitori, se ci sono stati figli; si resta amici, se c’è stata stima; si resta colleghi, se c’è stata collaborazione. La decisione, quasi sempre univoca, di lasciare, è una scelta di enorme coraggio. Si lascia perché continuare a mentire sui sentimenti vuol dire non rispettare colui il quale ti è stato a fianco in una parte importante della tua vita, vuol dire non avere considerazione per se stessi e per il sacrosanto diritto ad essere felici, ossia completi, ricchi. L’amore non è avere bisogno dell’altro, quella è dipendenza, e la dipendenza va riconosciuta e curata. Crisi, sofferenza, pianti, disperazione, questo non è amore, è lavoro per gli psichiatri. E’ facile riconoscere quando veramente si sta amando: stai bene. Fare l’amore, parlare, ridere, discutere, programmare viaggi, gestire le proprie famiglie, risolvere i momenti complicati: amare vuol dire affrontare i problemi, non evitarli. Vuol dire godere della sicurezza dell’autostrada ma anche saper guidare sullo sterrato di una strada poco battuta che ci porterà però in un luogo unico ed esclusivo.

Provare Amore, bello, vero, è qualcosa che ha solo a che fare con la nostra capacità di elaborare, comprendere e gioire della conquista preziosa di potere e volere sempre contare solo su noi stessi. Da soli e in coppia.

Roma, 14 febbraio 2017

Comics © Lov by Daw